L'art. 2087 c.c. non configura un'ipotesi di responsabilità oggettiva.